Risparmio Energetico il futuro del nostro paese.

 

 

LI FUTURO DEL NOSTRO PAESE E I NUOVI SBOCCHI LAVORATIVI PER I NOSTRI FIGLI

 

Il risparmio energetico negli edifici oggi è di forte attualità  ma ancora a molti sconosciuto

Bisogna però sintetizzare il gran bailame e il gran numero di informazioni che ci giungono ogni giorno dalle ditte del settore che fanno a gara per chi la spara più grossa e per ciò intendo fare chiarezza sotto il punto economuico, argomento a mio dire  fondamentale per comprendere quello che si deve fare realmente per avere un beneficio immerdiato e una resa nel tempo con un utile benneficio al proprio portafoglio.

Non si può fare un elenco dei materiali e lasciare al proprietario o all'impresa la scelta del materiale più idoneo,  la scelta deve essere fatta da un professionista che studia con un sopralluogo , verificando le caratteristiche strutturali portanti e propone idoneo materiale verificando realmente i costi bennefici della soluzione più iconveniente .

Qui di seguito si possono dare indicazioni sulle parti più significative per l'eventuale intervento da realizzarsi. si parla di edifici già esistenti perchè quelli di nuova costruzione devono rispondere a richieste specifiche per il risparmio energetico.

  1) coibentazione dell' edificio in ristrutturazione,  punti fondamentali per un reale risparmio di calore.

  • A - coibentazione con cappotto esterno della muratura perimetrale , tramite pannelli da applicare alla parete. riempimento dell'eventuale intervapedine tra i due muri.
  • B - coibentazione del tetto si consideri che più del 40% del calore si disperde nell'ambiente dal tetto non idoneamente coibentato
  • C - serramenti idonei al taglio termico ( ristrutturando gli stessi o ponendone di nuova realizzazione, valutandone costi - incentivi.
  • D - inserimento di vetro camera di sicurezza sia su vecchi serramento o su nuovo.
  • E - utilizzo di eletrodomestici di basso consumo
  • F - eliminazione di tutti i ponti termici che disperdono calore

2) impianti per la produzione di energia solare termica ( pannelli solari produzione acqua calda), pannelli fotovoltaici, eolici, geotermica.

tutte ottime sulla carta ma da verificare  sul territirio che si utilizzano,  prima di prendere decisioni che non renderanno quanto sperato si dovrà avvalersi di un professionista che verificato l'eventuale sito dove si dovrà effettuare l'istallazione,  mettere al corrente il committente che vorrà fare l'investimento, delle reali potenzialità e dei reali benefici.

ecco come si dovrebbe svolgere una ricerca per un vero risparmi energetico.

e noi siamo un paese evoluto ??????????????  non sappiamo come dare posti lavoro ??????????? ma che politici abbiamo?????????'

guardate il sito  www.bisol.com 

CASTEL MAGGIORE (BO), 29 gennaio 2014 – BISOL Group ha completato l'installazione di un impianto fotovoltaico a terra di 2 megawatt nella città di Kapchagay nella provincia di Almaty. In qualità di più grande impianto fotovoltaico del paese, esso rappresenta una pietra miliare nell’approccio del Kazakistan al settore delle fonti di energia solare. Inoltre, è l'unico impianto fotovoltaico parzialmente costruito su inseguitori solari.

L’impianto fotovoltaico di Kapchagay contribuirà a coprire il crescente fabbisogno energetico della Provincia di Almaty. La regione sud-orientale del Kazakistan, che vanta fino a 300 giorni di sole all'anno, è un luogo ideale per produrre energia solare. Sebbene finora il paese nel campo delle fonti di energia rinnovabili abbia diretto la maggior parte dei propri sforzi verso l’energia eolica, con oltre 100 MWp di impianti eolici già installati, c'è un enorme potenziale per gli investimenti in energia solare. Ciò è ulteriormente confermato dal fatto che si prevede che la quota delle fonti energetiche alternative rinnovabili in Kazakistan raggiunga il 30% del totale della produzione di energia elettrica entro il 2050. Con l’evento Future Energy – Expo 2017 che si terrà ad Astana, l’impianto FV da 2 MW di Kapchagay installato da BISOL rappresenta una tappa importante verso il raggiungimento di questi obiettivi e stabilisce un punto di riferimento per l'ulteriore sviluppo del fotovoltaico nella regione. 

 PROGETTO SERRE SOLARI

un sistenma ottimale per avere calore ai locali di un edificio a costo zero è sfruttare la luce solare e di conseguenza il suo calore . la soluzione è chiudere una parte di edificio e creare un volume che capta l'energia del sole e la diffonde alle stanze che le sono adiacenti , i benefici sono notevoli.  produzione di calore a costo zero, illuminazione dei locali e aumento di superficie calestabile chi non vorrebbe leggere un bel libro e studiare in un locale luminoso e caldo . ecco cosa di intende per serra solare . uil progetto viene approvato dal Comune considerando il forte risparmio energetico che se ne ricava. i materiali sono isolanti alluminio taglio termico , vetri idonei per captare i raggi solari e allo stesso tempo teli oscuranti che durante il periodo estivo schermano la serra mer non arrivare a temperature ecessive dei locali. rapporto arero illuminante rispondente alle norme di legge per dare luce ed aria ai locali retrostanti .

per realizzare una serra soalre che produca calore  agli ambienti

siamo al ultimo piano di un edificio di recente costruzione con ampio terrazzo . e rientri nel tetto per dare più luce ai locali sottotetto

 

     

 le serre sono nate per recuperare calore e spazio nelle due rientranze da prima inutilizzate

come si può vedere dalla foto affianco le serre solari al esterno sono vetrate e permettono di captare luce dal tetto e dalle ampie vetrate usufruendo di una superficie inerna con nuova pavimentazione uguale a quella esistente già internamente dando profondità ai locali. permettendo di aprire le due grandi porte che permettono il traguardo sul terrazzo.

    

 

 viste dal interno delle serre permettendo di usufruire dei nuovi locali con comtinuità sia interna che esterna

  

le foto ritraggono lo stato in progetto con l'ampia vetrata ad angolo che sormonta il muretto esistente che sosteneva la parte inutile e sporgente del tetto , che toglieva spazio e impediva un passaggio sicuro causa la gronda a altezza viso di chi soggiorna sul terrazzo .

 

 

 

 

si sono realizzati due locali serre solari pari a 15.36 mq di nuova superficie

 

nella sezione a lato si vede la posizione del tetto prima del intervento colore giallo e la nuova serra solare colore rosso che con la soluzione a doppia pendenza permette un' altezza della serra che lascia un miglior passaggio di luce ai locali.